Infinito è un concetto spaziale, è luce continua.
Un nastro sottilissimo, in un particolare acciaio inossidabile e di soli 18 millimetri di larghezza, taglia lo spazio e produce luce indiretta.
E’ possibile adattare, tendere e orientare Infinito da parete a parete, da soffitto a pavimento, fino a 12 metri di lunghezza. Infinito, essenza e assenza.

Infinito è un sistema che smaterializza l’oggetto lampada, trasformandolo in qualcos’altro, lasciandone solo una traccia, una riga e poi nemmeno più quella, solo un concetto … solo la luce.
E’ un omaggio all’arte di Lucio Fontana e ai suoi concetti spaziali. 
Un nastro sottilissimo in metallo “taglia” lo spazio e produce luce indiretta e diretta.
La forza grafica di questo sistema è sorprendente, per la sua capacità di essere integrato e nello stesso tempo presente nello spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *